Il Portale degli Operatori Olistici

Medicina Quantistica, Naturopatia, Fiori Di Bach, Meditazione, Bowen, Arte Terapia, Psico Naturopatia, Autostima, Pedagogia e...

Educazione dei figli e condizionamenti familiari

8 aprile 2017

 Educazione dei figli e condizionamenti da 0 a 7 anni

Attraverso la mia esperienza lavorativa in qualità di pedagogista, trainer di kinesiologia emozionale e trainer di “le nuove costellazioni familiari di Bert Hellinger, ho rilevato un aspetto importantissimo.

Come da tanto, troppo tempo, nella società attuale si viva in un disordine nella educazione dei figli e come ciò si sia sedimentato a livello energetico nei meandri della coscienza collettiva.

pedagogia
La crescita rappresenta per la persona, un cammino pieno di impegno e forza di volontà.

Questo per giungere alla consapevolezza necessaria nel riconoscersi in quella che è la propria essenza naturale: la bellezza che è, il miracolo che è, l’Amore che è… l’Uno che è in sintonia con l’Universo.

Contatta la Dott.ssa Stefania Ricci

Durante il mio cammino ho sempre creduto che per cambiare il modello frutto del sistema di credenze, che non è altro che il condizionamento ambientale, bisognasse non perdere mai un presupposto: tutti noi siamo figli!!!

Se non perdessimo mai questo presupposto tutto potrebbe diventare molto semplice, capiremmo immediatamente che siamo una conseguenza dell’ambiente familiare, scolastico, sociale.

Potremmo così darci da fare per riuscire ad essere esattamente chi siamo, smantellando ogni sovrastruttura che ci ostacola nell’essere.


Il conflitto dell’essere umano, qual è?

La difficoltà a riuscire ad essere chi sa di essere.

Io, tu, noi rimaniamo vittima di noi stessi a causa delle sovrastrutture. Ma cosa sono le sovrastrutture?

Le emozioni che sentiamo o meglio che abbiamo sentito da bambini

educazione dei figli
Un bambino che va da 0 a sei sette anni, è nel periodo in cui non esiste capacità analitica, ma assorbe ogni informazione e diventa sua.

Comprendi insieme a me il fatto che, se noi tenessimo sempre presente quanto sia importante la educazione dei figli da 0 a sei sette anni e quindi la loro formazione, potremmo capire l’importanza di cosa i nostri figli porteranno dentro di sé.

Una formazione dettata dalla esperienza che si imprime in ogni cellula che diventa l’emozione, quindi la sua percezione.

La percezione crea la realtà che prescinde dal fatto se ciò che ha sentito sia reale o immaginario.

Quel bambino sei tu.

Ora è più chiaro quanto sia importante la educazione dei figli.

Se tu non dimenticassi mai da dove arrivi, le esperienze vissute nel contesto familiare, scolastico e sociale avremmo molto di cui parlare.

Un confronto empatico, piacevole e pieno di sostanza attraverso il quale potremmo confrontarci, trasformare e crescere.

Cosa succede nella realtà?

Il presupposto si dimentica e si parla di niente.

La maggior parte di noi è fuori di sé, è concentrato a giudicare l’altro, ad occuparsi dei fatti dell’altro e quasi mai guarda dentro di sé.

Ma non lo fa per cattiveria, è stato solamente educato ad agire attraverso quel comportamento, derivata dal modello di educazione dei figli che abbiamo assorbito.

Abbiamo ereditato un sentimento di divisione: quello che ho io sarà sempre migliore del tuo.

Lo stesso vale nelle coppie

La mia famiglia è migliore della tua.

Si comincia da piccolissimi, osservate i bambini e ascoltate i dialoghi.

Da dove arrivano certe informazioni?

Tu sei stato un bambino ed ora sei un genitore, dimmi cosa hai trasmesso a tuo figlio?

L’essenza del tuo essere o semplicemente hai restituito inconsapevolmente ciò che hai ricevuto?

Sei davvero consapevole del tuo comportamento, di quello che dici?

Ti è mai capitato di voler cambiare alcuni atteggiamenti di fronte ad una situazione di un certo tipo?

Dimmi sei riuscito ad essere coerente nel non ripetere più quell’atteggiamento?

Adottare una corretta educazione dei figli permette di diventare adulti consapevoli

Lascia un commento