Il Portale degli Operatori Olistici

Medicina Quantistica, Naturopatia, Fiori Di Bach, Meditazione, Bowen, Arte Terapia, Psico Naturopatia, Autostima, Pedagogia e...

Crescita personale e Benessere, accenno alla Dermoriflessologia

4 giugno 2017

Cos’è la Crescita personale ed il Benessere Olistico

In questo articolo facciamo un primo accenno alla Dermoriflessologia, parlando di crescita personale e benessere, facendo un po’ di chiarezza, secondo noi.

La Dermoriflessologia è una disciplina olistica che usa la pelle come specchio dell’anima e del corpo.

È una tecnica che, attraverso semplici stimolazioni cutanee, rende possibile individuare gli squilibri psicosomatici e ristabilire il benessere naturale.

Promuovendo risposte autonome, polarizzando l’attività onirica e facilitando la conoscenza di sé, la crescita personale e lo sviluppo spirituale.

Si basa sugli studi dello scienziato italiano Dott. Giuseppe Calligaris, neurologo, docente universitario e segretario del Congresso Nazionale della Società di Neurologia.

dermoriflessologia
Prima di entrare nel vivo della materia, però, sento il bisogno di fare un po’ di chiarezza.

Concetti come crescita personale, benessere olistico e spiritualità, sono spesso avvolti da una nebbia che ne rende vaghi i contorni.

Contatta Flavio Gandini

Che cosa significano queste parole?

Quali sono i loro risvolti pratici?

Da ricercatore, amo ciò che si può in qualche modo dimostrare, vedere, concretizzare, misurare.

La figura di San Tommaso mi suscita simpatia.

Lui, l’apostolo incredulo, che chiede a Gesù una prova della sua resurrezione.

E Gesù che cosa fa? Nonostante ribadisca più volte l’importanza della fede e la beatitudine di chi crede pur senza vedere, permette a Tommaso di mettere la mano nel suo costato.

Ecco, credo che la ricerca, soprattutto quella metafisica, abbia bisogno di entrambe queste componenti.

La fede, come indispensabile motore propulsivo, e la prova, come conferma della veridicità dell’ipotesi iniziale.

Senza trascurare che ogni prova rinsalda la fede per salpare verso una nuova meta.

Bene, allora proviamo a immergere nella vita vera questi termini un po’ svolazzanti.

La crescita personale non può e non deve essere qualcosa di vago e indefinito

Pensiamo a cosa accade quando un bambino cresce.

Impara a camminare, a parlare, a scrivere, a relazionarsi con gli altri e a conoscere il mondo. La sua crescita è reale.

crescita personale
E quando una persona parla di crescita personale, a che cosa si riferisce? Che cosa ha imparato?

Cosa l’ha resa migliore o più saggia? In quale ambito della vita è diventata più abile o più esperta?

Crescita personale, per me, si deve tradurre nel vedere la propria esistenza migliorare concretamente.

Non è necessario che tutto diventi perfetto, ma almeno un settore deve aver registrato un salto di qualità.

Se puoi dire di essere più felice o più soddisfatto di te, più padrone delle tue emozioni o più sereno di fronte ai problemi, più abile nel capire e sciogliere i nodi dell’esistenza o più appagato dal lavoro che fai.

Se senti di avere affetti più solidi o migliori relazioni sociali o una situazione economica più florida, allora puoi davvero parlare di crescita personale.

Diversamente, rischi di illuderti e di continuare a soffrire come e più di prima.

Un discorso analogo vale per il concetto di benessere olistico.

Deve tradursi nella capacità concreta di interpretare i sintomi di un malessere fisico o emozionale in chiave più estesa e imparare a curarsi come un unico insieme di corpo, mente e spirito.

E che dire della spiritualità?

Chi abbraccia una visione spirituale della vita deve trascendere molte grettezze umane.

Chi passa le giornate a lamentarsi o a parlar male degli altri, chi cade vittima di orgoglio o presunzione, chi non assume le proprie responsabilità o non sa cosa siano la collaborazione e la solidarietà, ha ancora molta strada da fare lungo il cammino della spiritualità.

Le vie della crescita personale, del benessere e della spiritualità sono tante e sebbene le mete siano le stesse, esistono differenti modi per raggiungerle.

crescita personale consapevolezza
Ognuno può sentire più o meno affinità con una o con l’altra via ed è ragionevole sperimentarne di nuove, perché questo è un processo che richiede una perenne costruzione.

Due cose mi sento di dirti, se hai intrapreso un percorso di crescita personale e spirituale, di terapia olistica o di spiritualità.

Verifica la strada registrando i progressi e i traguardi che raggiungi.

Cambia strada, se ti sembra di non arrivare da nessuna parte, perché meriti che il tuo impegno sia coronato dal successo.

La tua Crescita personale è il miglior investimento che per te stesso

Lascia un commento