Il Portale degli Operatori Olistici

Medicina Quantistica, Naturopatia, Fiori Di Bach, Meditazione, Bowen, Arte Terapia, Psico Naturopatia, Autostima, Pedagogia e...

Consapevolezza, libero arbitrio e risveglio del tuo vero essere

26 aprile 2017

Consapevolezza e Libertà

Vivere con Consapevolezza ti permette di scoprire chi sei, la tua missione e la tua essenza.

Nella nostra lingua la parola libertà ha ormai acquisito tantissimi significati, che però rispecchiano spesso solo un essere libero da qualcosa.

Ovvero, non hai moglie, marito, figli o un patrimonio da tutelare e mantenere.

Oggi ad esempio, esiste il libero mercato, ma esso è comunque regolato da norme e leggi di diversi paesi del mondo.

consapevolezza e libertà
Paesi che vivono divisi tra loro, quasi solo a tutela ed in nome della sicurezza e del proprio profitto, che spesso è la causa dei conflitti.

Esistono innumerevoli dipendenze psichiche e fisiche, che ti condizionano la vita più o meno pesantemente.

Esistono le religioni con le loro regole e dogmi, che come un padre implacabile ti giudicano, ti puniscono e ti inculcano idee come il peccato ed il senso di colpa.

Questi sono solo alcuni degli innumerevoli esempi che possiamo riportare.

Vivi all’interno di una società, di un sistema completamente basato su regole di comportamento e leggi stabilite da un governo o da qualcosa di superiore, che ti viene propinato come Fede.

Regole che ovviamente, sono state istituite dall’essere umano stesso.

Contatta Anna Paola Cesarini

Tutto ciò dovrebbe regolare la tua vita sociale e renderla sicura e perfetta.

Garantire il tuo diritto di nascita in quanto essere umano libero, insegnarti quali sono i tuoi doveri verso gli altri e come non lederne la libertà.

E qualcuno dovrebbe garantire anche tutti quei diritti umani, di cui ognuno di noi conosce la famosa dichiarazione universale.

Di fatto non dà nessuna garanzia a coloro che non hanno un potere economico o diventano scomodi per il sistema.

Sistema che spesso guarda solo al proprio tornaconto.

consapevolezza e massa critica
Alla realtà dei fatti ti rendi conto che leggi e norme non garantiscono nulla di tutto questo e che la ricerca della verità, della fede e della libertà stessa, non puoi trovarla all’esterno di te stesso.

La libertà di scelta, il libero arbitrio, sono dettate dal tuo vero essere oppure da tutte quelle sovrastrutture di credenze, convinzioni e forme pensiero che ricevi continuamente dal tuo ambiente esterno?

Se sei sulla strada della consapevolezza comprendi che nulla di tutto quello che ti viene propinato come credenza, può essere la tua più profonda verità.

A meno che tu non abbia sperimentato e scelto profondamente che essa sia espressione autentica di una tua parte dell’essere.

Man mano che cresce la tua consapevolezza ti accorgi, osservandoti, quali erano le tue vere prigioni e cominci naturalmente a sentirti più libero.

Libero dal tuo ego limitante, dalle tue verità illusorie, dai bisogni indotti da una società consumistica e da comportamenti totalmente istintuali e distruttivi.

libertà individuale e consapevolezza
L’osservazione di te stesso è un vero lavoro evolutivo che spesso viene frainteso con la sofferenza.

La sofferenza è legata solo alla condizione del non volersi riconoscere e non voler ascoltare quella parte anemica.

La stessa che continuamente ci parla e ci invia segnali per poter intraprendere la strada giusta verso la consapevolezza e la felicità.

E più ci allontaniamo dalla nostra Anima e più viviamo nel conflitto e nel dolore.

Potremmo definire consapevolezza proprio la cessazione del conflitto interiore ed esteriore, in quanto l’ambiente esterno non è che un riflesso del tuo stato interno.

Con la consapevolezza che è tutto ciò che sei riuscito ad esperire e fare tuo nel profondo ed averne riconosciuto l’autenticità e la verità.

Avere consapevolezza significa aver compreso quell’etica che rende l’essere umano una specie che dona e si nutre di Amore, che è l’energia più potente dell’Universo.

Essere colui che con consapevolezza lascia parlare l’Anima al di là del bene e del male.

Che ha seguito il proprio istinto più alto di conoscenza e di ricerca di se stesso, che ha compreso l’interconnessione tra materia, psiche e spirito.

Solo attraverso la consapevolezza riuscirai a comprendere la vera libertà interiore, che è un concetto più alto, perché ogni ricerca all’esterno di te stesso sarà vana e dolorosa.

Libertà consapevole è tutto ciò che ti fa esprimere come sei realmente nel tuo vero “Te” ed affermare te stesso nel mondo che ti sei scelto.

Dove in ogni momento presente, qui e ora, stai vivendo senza dover lottare o sopraffare altri.

Vivere in libertà e consapevolezza significa aver acquisito la coscienza di Te, di come funziona il tuo corpo fisico, i tuoi sentimenti, le tue emozioni, l’anima e lo spirito.

consapevolezza e liberazione mentale
Aver vinto ogni tipo di paura legata alla tua forma materiale, nella comprensione della tua immortalità.

Attraverso il risveglio comprendi che il tutto ti parla continuamente, anche la tua macchina biologica ti parla in modo semplice e diretto.

Ti parla come un bambino, collegato strettamente alla tua parte psico emotiva, fornendoti dettagliatamente la tua situazione interiore ed ancora più profondamente, è la tua anima che ti parla.

Attraverso il risveglio compreni che solo tu sei totalmente responsabile al 100%, di tutto quello che  percepisci e che crei continuamente nella tua realtà.

Avendo imparato ad evitare al massimo ogni pensiero negativo o distruttivo, ogni dispiacere ed accogliendo invece il piacere e la gratitudine.

Svegliarsi e vivere con consapevolezza significa comprendere che tutte le cose sono perfette così come sono e spesso vanno al di là della nostra comprensione umana.

Perché seguono disegni e traiettorie che non riusciamo a comprendere nel nostro stato di coscienza attuale.

Grazie al risveglio conosci finalmente quel tipo di Amore incondizionato che ti fa vivere in uno stato di libertà totale ed appagante anche le relazioni interpersonali.

Perché la libertà consapevole è vivere il proprio essere nella totale libertà dell’altro.

Diventare l’osservatore di te stesso ti fa vedere gli altri sotto un’altra ottica.

Verso la conoscenza della tua Anima e la consapevolezza del tuo essere

Lascia un commento