Il Portale degli Operatori Olistici

Medicina Quantistica, Naturopatia, Fiori Di Bach, Meditazione, Bowen, Arte Terapia, Psico Naturopatia, Autostima, Pedagogia e...

La nostra Missione

Astrologia Medica Diagnostica, che cos’è e come funziona

1 giugno 2017

Astrologia Medica e tema natale

La Astrologia Medica è la scienza che si occupava di diagnosticare le malattie.

Questa scienza viene anche chiamata, nella Archeosofia di Tommaso Palamidessi, la Cosmo Patogenesi.

La Astrologia Medica è stata praticata da sempre in tutte le culture più avanzate, mentre da noi occidentali fu vietata e screditata dall’inquisizione.

Invece i paesi dell’est, quali India, Cina, Russia, e persino il Giappone, non si sono mai fermati nella ricerca.

È bene sapere che la Astrologia Medica Diagnostica non è riconosciuta in Italia, quindi per qualsiasi problema di salute, è bene consultare delle figure riconosciute.

In questo articolo, semplicemente condivido con te le nozioni di base.

Secondo la Astrologia Medica, i pianeti sono relazionati agli organi del corpo umano.

Nel tema natale dopo aver ricavato il segno e l’ascendente, possiamo passare ad individuare le case zodiacali.

astrologia medicaGli aspetti dei pianeti sulle case zodiacali ti segnalano il punto debole del corpo fisico della persona, che poi, secondo la Astrologia Medica, si riflette sul corpo mentale.

Per un bambino della prima media per esempio, non sarebbe difficile fare la domificazione, separando un cerchio in dodici settori uguali, chiamate case.

In questa divisione si creando 12 spazi divisi da tre croci sovrapposte.

Da questo semplice disegno di geometria sacra, inserendo le posizioni dei pianeti, attraverso la Astrologia Medica, potremmo ricavare i punti di forza e di debolezza della persona.

Questo in base agli aspetti benefici o malefici, indicatrici questi ultimi di possibili fragilità da correggere con l’alimentazione.

In questo modo si riesce a trovare l’organo da rinforzare.

Nei tempi antichi si faceva fare questo tipo di ricerca astrologica e di conseguenza di prevenzione, seguendo quello che Ippocrate insegnava: “Fa che il cibo sia la tua medicina”.

In questo il ruolo della madre nella prevenzione dei problemi dei bambini, tramite la preparazione del cibo, era importantissimo.

Per esempio, in Astrologia Medica se il Sole è in una costellazione in esilio o in caduta, si possono diagnosticare problemi cardiocircolatori, al sistema simpatico e parasimpatico.

La Luna segnala disfunzioni alla stomaco, ai seni, all’utero, al colon.

Mercurio in posizione dissonante segnala problemi alla tiroide, al piccolo intestino, ai bronchi ed ai polmoni.

Venere segnala disfunzioni alle paratiroidi, ai reni, alle ovaie, alle tonsille ed alla circolazione venosa.

Marte segnala disfunzioni alle surrenali, ai testicoli ed all’ipofisi.

Giove segnala disfunzioni al fegato, alla cistifellea, alla pleura, all’ipofisi.

Saturno segnala disfunzioni alla milza, alla carne, al sangue.

Urano segnala disfunzioni al sistema nervoso centrale e all’ipofisi.

Nettuno segnala disfunzioni alla ghiandola pineale, all’epifisi, al sistema linfatico.

Plutone segnala disfunzioni al sistema immunitario, alla meiosi e mitosi, cioè alla distruzione delle cellule danneggiate e alla ricostruzione di nuovi tessuti cellulari ed alla creazione di anticorpi per la difesa specifica.

Lo stesso ritroviamo nei segni zodiacali, dove in Astrologia Medica l’Ariete segnala problemi alle cervicali, alla testa in generale e a tutti gli organi contenuti.

astrologia medica tema nataleIl Toro segnala disfunzioni alla gola , alle corde vocali, alla Tiroide, alle cervicali (dalla quarta in poi) ed al metabolismo.

I Gemelli segnalano disfunzioni ai bronchi, alle braccia, al cuore, alle spalle, alle prime vertebre toraciche.

Il Cancro alla pleura, ai polmoni, allo stomaco, all’aorta, al cuore, ai gomiti, alle vertebre toraciche.

Il Leone segnala problemi al petto, al cuore, al fegato, alla milza, ai polsi.

La Vergine al colon, al fegato, al pancreas, alla cistifellea, alle mani ed alle dita.

La Bilancia ai reni, all’appendice, alle surrenali, alla schiena.

Lo Scorpione segnala disfunzioni ai testicoli, all’utero, alle ovaie,  all’ano, alla prostata, alle vertebre lombari.

Il Sagittario alla vescica, all’uretra, al bacino ed alle cosce.

Sempre in Astrologia Medica, il Capricorno indica problemi alle ginocchia, ai denti, allo scheletro, alle cartilagini, alla pituitaria anteriore, al metabolismo del calcio e dei Sali minerali.

L’Acquario segnala disfunzioni alla circolazione venosa, ai polpacci, alle caviglie.

I Pesci ai piedi, alle dita dei piedi, alla pelle, al sistema linfatico ed alla ghiandola pineale.

Si può facilmente capire che, secondo la Astrologia Medica, alcuni pianeti hanno una corrispondenza con alcuni segni, essendo collegati agli stessi organi, (ad esempio: Mercurio bronchi Gemelli).

Può capitare che i pianeti si trovano in situazioni di tensione ai punti sensibili del tema natale.

astrologoOssia se hanno degli aspetti negativi, quali quadrature (distanza fra 2 segni di 90°), opposizioni (di 180°) o congiunzioni (da 0° a 9°).

Allora, secondo la Astrologia medica, potemmo consigliare una alimentazione più completa e integrata con semi, alghe, erbe, verdure e acque alcaline.

Possiamo anche dire che attraverso i transiti di alcuni pianeti, rispetto a quelli di nascita, secondo la Astrologia Medica possiamo facilitare la disintossicazione di alcuni organi.

Per esempio i transiti di Mercurio in cattivi aspetti con Giove, potrebbero far fuoriuscire dall’intestino, tramite la diarrea, dei grassi, delle mucosità e dei liquidi, facilitando quindi la depurazione degli intestini.

I colpi di tosse e brividi di freddo potrebbero essere causati da Marte dissonante verso i punti sensibili (case zodiacali in aspetto ai pianeti in transito) del tema natale.

Questi pochi esempi dei transiti astrologici, secondo la Astrologia Medica ci fanno capire come l’universo ha i suoi cicli e ci può aiutare, entro un certo limite, a disintossicarci dagli alimenti che contengono metalli pesanti.

Come pesticidi, OGM, e sostanze chimiche varie, facilitando l’eliminazione delle sostanze nocive.

Il corpo espelle naturalmente a tempo debito le sostanze nocive, per difendersi e rigenerasi.

E’ questo anche il caso della primavera, in cui naturalmente il corpo innesca un processo di depurazione.

L’Astrogenetica da me fondata (parola o termine che indica la cosmo patogenesi), potrebbe essere molto utile.

Controllata dall’occhio attento di un astrologo, che con amore e conoscenza dona forza e consapevolezza alle persone.

Preferendo la natura stessa come nutrimento e mezzo di rigenerazione, senza altri veleni aggiunti.

L’omeopatia zodiacale si basa sulla chimica, ma è fatta con prodotti atossici naturali.

Il chimico Wilhelm Schussler, seguace di Hahnemann e di Paracelsus, stabilì che l’essere umano in salute ha 12 sali inorganici biochimici.

E scoprì quali, tra essi, divenivano rapidamente carenti nel corso di alcune forme morbose.

Le connessioni astrologiche della biochimica furono studiate per la prima volta da Rupert Gleadow.

Rupert Gleadow era un astrologo inglese che portò un’accurata relazione al congresso internazionale di astrologia scientifica a Parigi, nel luglio del 1937.

Ognuno dei sali corrisponde ad un segno zodiacale.

Quando faccio un tema natale astrogenetico utilizzo anche i sali biochimici dell’omeopatia, contenuti negli alimenti.

La Astrologia Medica Diagnostica veniva anche praticata da Tommaso Palamidessi

Lascia un commento